Ivana Russo

Ivana Russo, cosentina, ha studiato al DAMS, approfondendo una tesi sul rapporto tra cinema e pittura , in particolare su Julian Shnabel. Da anni si dedica professionalmente in Italia e in Europa alla produzione e documentazione fotografica , alla produzione video e all’organizzazione di eventi culturali, collaborando con Enti pubblici, istituti universitari, la Rai,, societa’ di produzioni televisive e video, centri d’arte e cultura, riviste on line. Con una formazione e una presenza anche nel campo del teatro , ha al suo attivo numerose personali e collettive di fotografia , video e video installazioni sul territorio nazionale e internazionale. Ha vinto premi per concorsi nazionali nelle arti visive e numerosi suoi video sono stati selezionati in importanti festival nazionali e internazionali. Tra i suoi lavori una video-conversazione, sull’allestimento la Storia e il Presente dell’ artista Jannis Kounellis, acquisito al B.A.S.E. Centro di documentazione del Museo MAXXI di Roma, un video- documentario con installazione fotografica, in un quartiere di Cosenza “Santa Lucia : L’anima e la carne” , finalisti in diversi festival . Si interessa anche di documentazione fotografica nell’ambito del reportage di viaggio come in Africa o Parigi.., e in quello sociale e musicale . Nell’ ambito Musicale ha avuto collaborazioni con diversi artisti , come Canio Loguercio, Sud Sound System, Enza Pagliara , Taragnawa, con questi ultimi tre ha realizzato il video Note Nere, Viaggio a sud della musica, presentato in diversi festival finalista nel Premio Internazionale del Reportage e del Documentario del Mediterraneo RAI. In ambito teatrale ha realizzato il video documentario sul gruppo teatrale Motus , “Prime indagini sulla ribellione di Antigone”, e all’installazione fotografica Antigone’s rebellion tratta dallo spettacolo dei Motus. In ambito sociale ha realizzato il Video We will never forget this sui fatti di Rosarno, con relativa installazione fotografica, pubblicato su diverse riviste di fotogiornalismo. Inoltre ha collaborato spesso realizzando dei video premiati in diversi festival con il Centro contro la violenza alle donne, Roberta Lanzino . Ha realizzato con il Centro sperimentale di Fotografia Adams di Roma un reportage fotografico sulla città di Berlino. E’ stata tra le dieci artiste donne selezionate per il progetto “Artiste da Sud”, e recentemente un suo scatto fotografico ha avuto la menzione speciale nel concorso vedere l’altro , vedere la shoah. Il suo ultimo documentario Cantieri Urban superstar è stato in concorso al Bellaria film festival nella sezione casa rossa doc dedicata all’arte. Per i 25 anni della caduta del Muro di Berlino ha realizzato la mostra installazione Berlino e gli angeli sopra… storia di un viaggio e di un trasloco presentata in diversi festival di arte contemporanea . E’ stata selezionata e ha partecipato alla residenza artistica Bocs Art di Cosenza con l’installazione con fotografie Stiamo Leggeri .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: